News

20/12/2016 - 12.40

Il titolo Team ed il podio Mondiale di Puglisi sanciscono la chiusura del 2016 in pista per Rossocor

Milano, lunedì 19 dicembre 2016 - Con la spettacolare esibizione del team di F1 con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, ai quali si è affiancato il Pressidente Marchionne ed il Team Principal Maurizio Arrivabene, e la cornice di oltre novanta piloti Challenge accorsi da ogni parte del mondo, i piloti e le vetture GT, oltre ai protagonisti di F1 Clienti, ed XX Programme, la stagione 2016 si può certamente dichiarare conclusa. Rossocorsa rientra da Daytona con la soddisfazione di essersi laureata Campione 2016 tra i Team a livello continentale, di aver conquistato un fantastico “uno-due” con Baron e Puglisi nella prima gara del Trofeo Pirelli PRO disputata sul triovale della Florida, oltre che di essere salita sempre con Puglisi sul terzo gradino del podio mondiale riservato ai PRO dopo una gara serratissima e ricca di colpi di scena.

Un lungo week-end di grandi emozioni.
A Daytona erano in programma tante gare importanti, anche se la maggior parte dei titoli era stata assegnata in precedenza. In gara uno del Trofeo Pirelli c’è stato il trionfo del team milanese con Philipp Baron al suo secondo successo in stagione con la vettura di via dei Missaglia. Successo al quale si è affiancato il secondo posto conquistato da Puglisi, mentre  tra i PRO-AM è giunto il terzo posto di Farano scattato dall’ultima posizione sulla griglia di partenza dopo il crash nelle ultime libere, ed il quarto posto di Rocca. In Coppa Shell importante l’esordio di Franlk Selldorff giunto in quinta posizione tra i gentlemen nella sua gara di debutto con la 458 Challenge EVO. Tutt’altri risultati sono giunti in gara due, dove problemi tecnici hanno escluso sia Baron, che Puglisi da ogni discorso di successo. Farano, ha invece costruito pazientemente giro dopo giro un altro secondo posto tra i piloti PRO-AM, classe nella quale Rocca ha chiuso il suo campionato con l’ottavo posto. Nell’ultima gara valida per la classifica della divisione continentale europea di Coppa Shell, Selldorf ha chiuso in ottava posizione una frazione caratterizzata da numerosi colpi di scena. Terminate le gare valide per le graduatorie 2016, Rossocorsa festeggia il suo undicesimo titolo Team, conquistato a cinque anni di distanza dall’ultima affermazione targata 2011. A questo punto l’attenzione del mondo Ferrari si è rivolto tutto alla presentazione seppure in forma statica della 488 Challenge, la berlinetta ad otto cilindri turbo, che sarà protagonista del monomarca del Cavallino Rampante a partire dalla prossima stagione. Svelata in una atmosfera di grande festa nell’ambito della serata dedicata alle premiazioni per l’annata di gare appena conclusa, la 488 Challenge ha conquistato subito le attenzioni di piloti ed addetti ai lavori, tant’è che solo a Daytona sono state raccolte da Ferrari Corse Clienti già ventisette adesioni alla stagione 2017, un dato incredibile, considerando che nessun cliente ha compiuto su questa macchina un solo metro di pista. La 488 Challenge è la prima equipaggiata con motore turbo a scendere in pista nei monomarca ed è la più potente di sempre, con 670 Cv del V8 da 3,9 litri derivato da quello della 488 GTB, che vinse "l'International Engine of the year award" del 2016: è suo il record della pista di Fiorano con 1'15''5, uno in meno del precedente della 458 Challenge EVO. Dalle grandi luci del salone delle premiazioni, alle luci delle vetture scese sull'ovale per la parata dei record sul leggendario Speedway della Florida, dove oltre 850 vetture hanno formato uno spettacolare serpentone salutato dal Presidente Marchionne, dal Direttore Commerciale e Marketing Enrico Galliera, oltre che da Antonello Coletta, il Responsabile di Corse Clienti sbandieratore d’eccezione con la bandiera con il Cavallino Rampante.

Emozioni mondiali con il podio di Puglisi.
Le attività in pista per la stagione 2016 del Ferrari Challenge hanno visto la disputa delle ultime due gare con le Finali Mondiali svoltesi in manches unica sulla distanza dei 35 minuti. Ad assicurarsi il successo tra i piloti PRO il venezuelano Kauffmann, con il nostro Marcello Puglisi al terzo posto di classe, mentre Baron ha terminato in fondo al gruppo rallentato da problemi tecnici. Tra i PRO-AM successo di Smeeth con Tommaso Rocca in ottava posizione, mentre poco fortunata è stata la gara di Farano che ha chiuso la sua gara in anticipo. Con le vetture ancora segnate dall’attività in pista per Rossocorsa è già tempo dei primi bilanci. E’ giunto un titolo tra i team che va ad arricchire ed aggiornare la nostra sala dei trofei. Nel 2016 sono giunte tre vittorie nel Trofeo Pirelli: due con Philipp Baron a Monza e a Daytona, ed una con Marcello Puglisi, vincitore a Le Mans. Bene a turno tutti gli altri nostri piloti con Rocca, Farano spesso a podio, ed un plauso anche a chi ha gareggiato con Rossocorsa ad inizio stagione come Weiland o Al Heygi, per arrivare a Selldroff che propio a Daytona ha fatto il suo debutto con una vettura non semplice e su di una pista che non lascia spazio ad imprecisioni.

Andrea Zadra,
(Team Principal): “Sulla spettacolare quanto particolare pista di Daytona siamo tornati alla vittoria con Philipp Baron e abbiamo ottenuto podi importanti con Marcello Puglisi e John Farano nonostante alcune situazioni poco fortunate. Sono molto soddisfatto. Il terzo posto nella gara mondiale di Marcello Puglisi chiude la nostra stagione agonistica che ci ha visto trionfare nella classifica Team grazie al lavoro svolto da piloti e staff di Rossocorsa e il supporto fondamentale dei nostri sponsor. Un ringraziamento particolare va ancora una volta alle ragazze e ai ragazzi del Team per l'impegno costante nella lunga stagione e in particolare nella trasferta transoceanica. Anche nella gara americana  la loro professionalità ha fatto la differenza, con grande sacrificio e capacità hanno stupito tutto il paddock  permettendoci  di schierare in ogni gara tutte le cinque vetture che correvano per i nostri colori malgrado le rotture e gli incidenti importanti che hanno caratterizzato la settimana. La presentazione ufficiale della splendida  488 Challenge ha elettrizzato tutti e da oggi lavoriamo alla nuova sfida con grandi  ambizioni.”
 
UFFICIO STAMPA ROSSOCORSA










PALMARES ROSSOCORSA RACING
 
Coppa Concessionarie Coppa Team/Dealer Cup Team Cup:
1995-1996-1997-2001-2003-2004-2005-2007-2009-2011-2016.
 
Trofeo Pirelli Italia:
1994 Monti-1996 Peroni-1997 Bertuzzi-1998 Bertuzzi-1999 Livio-2001 Moncini-2003 Cadei-2008 Cadei-2010 Gai-2011 Gai.
 
Coppa Shell Italia:
2004 Stefana-2007 Massazza-2009 Gai.
 
Coppa Giovani/Young Cup:
2008 Mapelli
 
Finale Mondiale/World Final Trofeo Pirelli:
1996 Bertuzzi-1997 Bertuzzi-2004 Cadei
 
Finale Mondiale/World Final Coppa Shell:
2004 Stefana-2007 Massazza