News

16/12/2013 - 15.37

Il punto sulla stagione 2013 di Rossocorsa Racing appena conclusa

Intervista ad Adrea Zadra Team Principal Rossocorsa Racing

Siamo alla fine della stagione,  tempo di bilanci, come è andato il 2013 di Rossocorsa Racing?

Siamo molto soddisfatti di quanto fatto dal team nel corso dell’anno.  E’ stata una stagione lunga e impegnativa che ci ha visto presenti sia nelle competizioni sia in eventi in pista privati e corporate. A tutto il team va un grande ringraziamento. 

Quali sono state le gare più emozionanti  della stagione?

Quest’anno abbiamo avuto la grande opportunità di correre sul circuito de la Sarthe a Le Mans, in una cornice unica e davanti a un pubblico meraviglioso. Abbiamo ottenuto la pole con Gai e dominato la  gara con Gai e Segal , purtroppo non abbiamo ottenuto il risultato sportivo che meritavamo. Come sempre le Finali Mondiali rappresentano l’evento più importante della stagione del Ferrari Challenge, quest’anno in particolar modo visto che si sono svolte in Italia, al Mugello. Oltre all’importanza sportiva rappresentano una tappa fondamentale per clienti, sponsor e  pubblico.

Come sono andate ?

Molto bene! Abbiamo schierato sette vetture e ottenuto un ottimo podio con Stefano Gai. E’ stato un evento molto ben strutturato e con novità interessanti introdotte da Ferrari. E’ stata anche l’occasione per la presentazione della “nuova” vettura per il 2014 e per l’annuncio della location per le Finali 2014: Abu Dhabi.

Partiamo dalla nuova vettura, cosa ne pensa?

Credo che sia un’ottima soluzione per migliorare le performance della F 458 Challenge. La macchina è molto potente e performante già nella versione standard, il nuovo kit aerodinamico rappresenta a mio avviso il completamento del progetto. Da un punto di vista tecnico ritengo che una macchina così veloce avrebbe “meritato” appendici aerodinamiche dal principio, ma riconosco che l’upgrade concorrerà a dare nuovi stimoli ed entusiasmo al campionato. Rappresenta un impegno anche per noi per studiare e sviluppare nuove soluzioni., sarà una sfida tecnica molto stimolante!

Cosa ne pensa delle Finali ad Abu Dhabi?

Il circuito di Yas Marina e il mondo degli Emirati sono molto affascinanti, credo che sarà lo scenario perfetto per un evento altamente spettacolare. Il medio oriente e l’oriente rappresentano un mercato importantissimo e credo sia fondamentale, oggi più che mai,  guardare ad un mercato davvero mondiale. In quest’ottica  quest’anno abbiamo consolidato partnership in USA e guardiamo all’oriente.

Cosa c’è nel futuro di Rossocorsa Racing?

Sicuramente Ferrari Challenge  che rimane un punto fermo per noi;  vorremmo inoltre riportare Rossocorsa in programmi GT e gare Endurance  guardando in ogni caso al mondo come palcoscenico per le nostre attività. Stiamo investendo molto anche nel campo degli eventi corporate come incentive , team bulding e stage di guida sportiva, tale attività è sinergica alle competizioni e rappresenta un asset importante per noi. Il nostro obiettivo è quello di ottenere risultati sportivi prestigiosi.