News

11/10/2016 - 18.20

Baron e Farano sul podio nel fine settimana di Jerez de la Frontera per Rossocorsa.

Con la trasferta spagnola sulla pista di Jerez si è chiusa la serie degli appuntamenti europei

Milano, martedì 11 ottobre 2016 - Con la trasferta spagnola sulla pista di Jerez si è chiusa la serie degli appuntamenti europei del Ferrari Challenge 2016, che volge ora lo sguardo oltreoceano per l’ultimo round delle varie divisioni continentali, oltre che per le Finali Mondiali, atto conclusivo dell’anno di gare sotto l’egida del Cavallino Rampante. E’ stato certamente un fine settimana impegnativo quello di Jerez del Frontera, caratterizzato da un clima caldo che ha accompagnato la tre giorni sulla pista andalusa.
 
Per Rossocorsa, sono venute buone indicazioni dalle due gare che hanno visti impegnati i nostri piloti con i podi di John Farano terzo in gara uno tra i piloti PRO-AM, mentre Philipp Baron ha conquistato un eccellente secondo posto al termine di gara due tra i PRO. La prima frazione disputata nella giornata di sabato ha salutato il successo tra i piloti di classe PRO di Bjorn Grossmann (Octane 126), con Marcello Puglisi in quarta posizione ad un soffio dal podio, mentre Baron ha chiuso quinto. Tra i piloti PRO-AM il successo ha premiato nuovamente il britannico Smeeth (Ferrari Stratstone), con Farano brillante terzo e Tommaso Rocca in quinta posizione. Domenica in gara due ad avere la meglio tra i PRO è stato il pilota locale Alex Palou, al volante di una vettura schierata da Stile F. A dare grande spettacolo in gara due è stato però Baron che ha dato vita nel corso degli ultimi giri ad un appassionante duello con Grossmann, avendo la meglio sul Campione 2016 di classe PRO sotto alla bandiera a scacchi. Puglisi ha confermato il risultato di sabato conquistando nuovamente il quarto posto. Tra i PRO-AM nuovo successo di Sam Smeeth, con Farano e Rocca in quarta e quinta posizione di classe.
Nel corso del fine settimana è stato presentato da parte di Corse Clienti il calendario del Ferrari Challenge Europa 2017. Gli appuntamenti in programma saranno sempre sette: si inizierà da Monza nel primo “week-end” di maggio, poi sarà la volta del circuito dedicato a Ricardo Tormo a Valencia due settimane dopo l’appuntamento monzese. Budapest ospiterà il Challenge nel penultimo fine settimana di giugno, mentre Le Castellet ospiterà il monomarca Ferrari nel penultimo week-end di luglio. A settembre dopo la pausa estiva sarà il turno di Silverstone ad ospitare il Challenge, che vivrà il suo sesto round 2017 sul tracciato dedicato ad Enzo e Dino Ferrari a Imola. La sede delle Finali Mondiali 2017 sarà invece rivelata nel corso della stagione.
 
ANDREA ZADRA (Team Principal): “Jerez de la Frontera è decisamente una bella pista, ed un ottimo ambiente. Dalla trasferta spagnola sono giunti dei buoni risultati con Philipp Baron secondo in gara due battuto dallo specialista di Jerez Palou. Adesso la concentrazione  è tutta per la gara di Daytona, dove troveremo un contesto particolare ed un circuito decisamente diverso da quelli che troviamo abitualmente. Nel fine settimana è stato presentato anche il calendario 2017, certamente stimolante e di alto livello. Tutto da vivere con la nuova vettura”.


UFFICIO STAMPA ROSSOCORSA